Loading

AlturEstival edizione 2020

Escursioni Musicali al Castellaccio

Natura Arti e Culture tra i Monti di Sicilia
30 agosto 2020 – 31 ottobre 2020

Escursioni Musicali al Castellaccio coniuga escursionismo e attività culturali. La risalita di Monte Caputo da vari punti per raggiungere il Castellaccio (Castello di San Benedetto – Castello Normanno del XII secolo), la Stazione Alpina del Club Alpino Siciliano, la visita del monumento, la mostra di foto storiche dagli archivi del Sodalizio, i concerti di Arenaria con Anita Vitale, Mario Bajardi, Arianna Art Ensemble, Nino Errera, Rosellina Guzzo, P.I.M. Pronto Intervento Musicale.
Tutto collegato insieme in vari itinerari proposti nei tardo pomeriggi estivi e nelle giornate autunnali. Una maniera diversa di vivere il territorio montano di San Martino delle Scale, di Monreale e di Palermo.

L’iniziativa intende promuovere il Castello di San Benedetto (più conosciuto come il Castellaccio Di Monreale a Monte Caputo) con l’obiettivo di coinvolgere la comunità intera in una dimensione di livello europeo, al fine di lavorare per migliorare la fruizione del sito ed una sua progressiva inclusione nel Itinerario Arabo Normanno Unesco.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Club Alpino Siciliano e Associazione Culturale Formedonda, già consolidata negli anni recenti con il fine di ideare e realizzare varie attività condivise e coordinate, protese a invogliare gli appassionati e gli amanti della montagna siciliana ad una fruizione estiva del Monti di Sicilia. Attraverso l’iniziativa AlturEstival (2016, 2018, 2019), utilizzando come punti di arrivo, sosta e partenza i bivacchi e le strutture del Club Alpino Siciliano, si è infatti perseguita una valorizzazione dei siti e delle strutture del Sodalizio, facendole conoscere e fruire in una chiave integrata tra escursionismo e arti performative. Tra queste strutture spicca, ovviamente, il Castellaccio, che è stata la prima “Stazione Alpina di Sicilia” istituita in Sicilia nel 1905, a conclusione dei restauri del monumento operati dal Sodalizio

E’ intendimento degli ideatori attivare un processo di coinvolgimento, anche con iniziative di questo tipo, di tutti i soggetti istituzionali e privati che possano contribuire ad un percorso che sviluppi nuovi itinerari culturali e di escursionismo che colleghino il Duomo di Monreale con il Castellaccio e con l’Abbazia di San Martino delle Scale.

2020: i 128 anni del Club Alpino Siciliano

L’anniversario del Club Alpino Siciliano è stato celebrato, negli ultimi anni, al Castellaccio di Monreale, (già conosciuto come Castello di San Benedetto, Monumento Nazionale datato XII secolo, sito a Monte Caputo). Esso rappresenta uno dei monumenti più visibili ricadenti nel patrimonio monumentale del periodo medievale del territorio di Monreale (già sito Unesco dell’Itinerario Arabo Normanno dal 2016). Il monumento divenuto di proprietà del Sodalizio fu restaurato dal Club nel 1906 (nonché oggetto di interventi successivi di manutenzione, non ultimo quello del 2009), è stato restituito nel tempo una progressiva fruizione pubblica con costanti flussi di visitatori. Tale collocazione storico-geografica fa appartenere il monumento al Patrimonio Culturale Europeo ed infatti le attività svolte nel 2018, organizzate all’interno del festival “AlturEstival 2018” (di cui il Castellaccio è uno dei siti prescelti per le attività culturali in montagna) hanno comportato l’inserimento del Castello nell’iniziativa dell’Unione Europea “2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale”. Anche in questa occasione, l’iniziativa è tra quelle principali del festival “AlturEstival: Natura arti e culture tra i Monti di Sicilia – Edizione 2020”.

Il potenziamento e la promozione del sito vuole infatti rendere ulteriormente fruibile il Castello in funzione di un incremento turistico rivolto sopratutto alla coniugazione di escursionismo (il suo accesso al pubblico avviene esclusivamente a piedi) e cultura, attraverso l’organizzazione di attività culturali compatibili con il luogo e con tematiche legate ai simboli che tale monumento rappresenta.

Attività culturale e all’aria aperta: escursioni, performance, mostra, convegno

Il periodo in cui si svilupperà l’iniziativa è tra il 30 agosto e il 31 ottobre 2020.
Il numero delle giornate di attività culturale e di spettacolo è, al momento, quantificato in 12 giornate, ovvero 11 domeniche e un sabato in cui, sono previsti, al momento, 5 progetti artistici
Le attività previste sono le seguenti.

Attività escursionistica su itinerari storici e panoramici.

La risalita di Monte Caputo può avvenire da tre direzioni: Ovest, Sud ed Est. Le attività escursionistiche previste riguardano sia i semplici itinerari consueti (dalla Portella San Martino) sia più articolati e panoramici, interessando punti di partenza come le Neviere, l’Abbazia di San Martino, il Duomo di Monreale o la Rocca di Monreale, e sono tutte pensate per ripristinare le “escursioni storiche” che si facevano i primi anni del ‘900 dopo il restauro del Castellaccio da parte del Club Alpino Siciliano e che coinvolgevano centinaia di palermitani in itinerari estremamente suggestivi e panoramici.

Attività culturale: mostra di fotografie tratte dagli Archivi del Club Alpino Siciliano

In occasione del CXXVIII anniversario della fondazione del Club Alpino Siciliano, verranno presentate alcune raccolte fotografiche tratte dall’Archivio Fotografico del Club Alpino Siciliano inerenti varie spedizioni extra europee che il Sodalizio ha finanziato in passato. Foto del Castellaccio alla fine dell’800, degli interventi operati dal CAS, dei raduni d’epoca, delle attività alpinistiche extra europee,

Attività culturale: Giornata di studi e incontri sul tema La valorizzazione del Castellaccio (Castello di San Benedetto) per lo sviluppo del territorio di Monreale

Nell’ambito di questa iniziativa inoltre, insieme alle giornate escursionistiche con itinerari storici e inusuali, performance artistiche, mostre fotografiche, visite guidate e gastronomia rurale, si è pensato di organizzare anche una giornata di incontri programmatici (inteso come convegno) tra le varie Istituzioni amministrative, scientifiche e associazionistiche pertinenti all’area di Monreale/San Martino delle Scale finalizzato alla sensibilizzazione di ciascuno di questi attori a lavorare in sinergia per lo sviluppo territoriale, culturale e turistico del sito e delle sue potenzialità.

Attività artistiche: concerti e performance

La scelta operata in merito al cast artistico è di livello nazionale ed internazionale, ed infatti le proposte, sebbene siano tutte siciliane, possiedono ciascuna curriculum di tutto rispetto aventi le caratteristiche sopra accennate.

Le proposte artistiche (Arenaria+Anita Vitale, Mario Bajardi, Arianna Art Ensemble, Nino Errera, Rosellina Guzzo, P.I.M. Pronto Intervento Musicale), sono intese a corollario dell’iniziativa, funzionali a incrementare l’offerta culturale e a creare un pubblico partecipante selezionato, in grado di apprezzare l’unione tra attività all’aria aperta e attività artistica. Esse si esibiranno nella Chiesa del Castellaccio e si alterneranno con le escursioni, le visite guidate del monumento, le visite della mostra fotografica etc.

PROGRAMMA

Agosto

Domenica 30.08

Escursioni Musicali al Castellaccio
Monte Caputo

Musiche di sedimentazione e visioni extraeuropee

ARENARIA in concerto
(Mario Crispi, Enzo Rao, Maurizio Curcio, Carmelo Graceffa) ospite ANITA VITALE

Arenaria
dalle ore 17:30 alle 23:00
Escursione dal Sentiero Ovest – visita guidata del Castello
Mostra fotografica – concerto

dettaglio programma evento

ore 17,30

Portella San Martino

Escursione a Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a
difficoltà: sentiero facile

ore 18,30

Monte Caputo – Castellaccio (Castello di San Benedetto)

arrivo e visita guidata del Castello
e della mostra fotografica
“Storia e spedizioni extraeuropee
del Club Alpino Siciliano:
scatti dai suoi archivi fotografici”

ore 19,30

Chiesa del Castello di San Benedetto

Concerto degli ARENARIA ospite ANITA VITALE
musiche dal Mediterraneo Centrale

L’ensemble ARENARIA nasce nel 2009 a seguito dell’omonima pubblicazione di Mario Crispi, che, sviluppando il progetto in chiave di formazione musicale autonoma ne ha incentrato la poetica musicale in stretta relazione con il concetto di “sedimentazione”, di interazione con altri linguaggi musicali, con culture di altri popoli e di altre etnie ma basando la propria centralità mediterranea scaturita dalla propria provenienza geografica: la Sicilia.
Arenaria infatti costruisce paesaggi musicali che si dipanano tra evocazione e narrazione e ne definisce le dimensioni sonore, avvalendosi delle capacità espressive dei musicisti che lo compongono e che condividono reciprocamente i rispettivi percorsi musicali.

“Arenaria”, pur essendo un gruppo aperto (ovvero che alterna organici variabili), è formato da Mario Crispi, direttore ed ideatore del progetto, alla voce, agli strumenti a fiato arcaici ed etnici e al laptop, da Enzo Rao al violino elettrico, grande musicista di raffinato gusto e profondo conoscitore delle musiche dei popoli del Mediterraneo, Maurizio Curcio allo Chapman stick, laptop e pianoforte, musicista sensibile e poliedrico, Carmelo Graceffa, raffinato musicista e cultore della batteria e delle percussioni del mondo. Altri musicisti ed artisti che partecipano come special guest: Giovanni Lo Cascio, raffinato musicista e cultore della batteria e delle percussioni del mondo, Massimo Laguardia, energico suonatore di tamburi a cornice del Sud Italia (tammorre e tamburelli), Giuseppe Lomeo, alle chitarre filtrate, Said Benmsafer, maestro di oud marocchino. Il concerto è accompagnato in alcune occasioni da immagini, video e riprese dal vivo elaborate da Cinzia Garofalo che interagisce in tempo reale con la musica esaltandola con foto, filmati ed effetti visivi, e contribuendo a costruire atmosfere evocative.

Sia il progetto musicale che il concerto dal vivo ha ottenuto riconoscimenti e riscontri da pubblico e critica. L’ensemble ha già partecipato ad importanti festival italiani come Paesaggi di Suoni (2009),  September Concert in Rome (2007) e realizzato concerti in luoghi prestigiosi come l’Auditorium Parco della Musica di Roma (2010), il MIM di Palermo (2009), ed è stato ospite all’edizione 2011 del Premio De Andrè a Roma e al 56° Festival Internazionale del folklore ad Agrigento. Sempre nel 2011, Mario Crispi ha dato vita al progetto R.A.M. (Risonanze Arcaiche Mediterranee) che ha visto Arenaria affiancato all’orchestra d’archi GliArchiEnsemble, con cui è stata realizzata l’anteprima del Festival internazionale di arte, poesia e cultura “Poiesis” a Fabriano e la partecipazione al festival “Circuito del Mito” in Sicilia, Nel 2012 l’ensemble ha inaugurato la mostra “Islam in Sicilia: un giardino tra due civiltà” presso il Museo delle Trame Mediterranee di Gibellina, mentre nel 2016 ha suonato in occasione della manifestazione internazionale Palermo For Peace 2016 – Teatro di Verdura. Nel 2018 varie partecipazioni ad importanti festival italiani di world music come 7Sois 7Luas, Ethnos, ed altri ancora.

Nel 2018 è stato pubblicato l’album M.A.E.R.E.A.M. mentre è in autunno 2020 è prevista la pubblicazione del nuovo album intitolato MAQAM

MARIO CRISPI
voce, strumenti a fiato arcaici ed etnici, laptop

ENZO RAO CAMEMI
violino e oud elettrici, effetti

MAURIZIO CURCIO
Chapman Stick, laptop

CARMELO GRACEFFA
percussioni, drum set

Ospite speciale ANITA VITALE, piano e voce

Anita Vitale

Anita Vitale ha studiato pianoforte fin dall’età di otto anni. Si innamora del canto jazz dopo aver ascoltato Maria Pia De Vito, studia con lei per tre anni, ed è come cantante che maturano le sue più importanti collaborazioni musicali (big band Mario Raja, Pietro Tonolo, Maurizio Giammarco, Piero Leveratto, Claudio Corvini, Roberto Rossi, Marcello Rosa, Giampaolo Casati, Salvatore Bonafede, Romano Mussolini, Vito Di Modugno, Giuseppe Milici). Nel 2000 vince la borsa di studio per studiare al Berklee College of Music partecipando all’Umbria Jazz Berklee Clinics. Vive a Londra ed a New York dove vince un’altra borsa di studio per il New York City College. Nel 2004 studia presso il Conservatorio jazz di Groningen in Olanda, dove segue le lezioni di alcuni dei piu’ quotati musicisti di fama mondiale quali: Ralph Peterson, Conrad Herwig, Brian Linch, David Berkman, Dina De Rose, Ron Jackson, Don Braden. Qui vince il premio come migliore studente dell’anno, partecipa ad un seminario con Bobby Mc Ferrin ad Amsterdam esibendosi con lui. Nel suo curriculum da ricordare le collaborazioni con “I Beati Paoli“, (grazie ai quali nel 2005 collabora con Lucio Dalla e Claudio Baglioni) e con Mario Incudine, (concerti al Teatro Massimo di Palermo con Antonella Ruggiero, al Teatro di Verdura con L’Orchestra Etnomediterranea con Hevia, e a Firenze con Fausta Vetere, Clara Murtas e Lucilla Galeazzi).  Attualmente è impegnata con diversi gruppi,  Le Divas e Le Tinte Unite (due quartetti femminili), e i Sudd MM. Sempre attiva nell’ambito jazz partecipa al festival di Castellanza nel 2006, si esibisce con diverse formazioni in Italia e nel 2008 nelle più importanti città del Sud Africa. Vincitrice insieme al quartetto vocale “NAIMA” del My Way Festival 2009, partecipa sempre col quartetto al Moncaleri Jazz Festival e al concorso dello stesso Festival, vincendolo. Dal novembre del 2016 è la nuova voce solista del gruppo Agricantus.

ore 20,30

Sentiero Ovest

Discesa a Portella San Martino da Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a

Settembre

Domenica 06.09

Escursioni Musicali al Castellaccio
Monte Caputo

ARIANNA ART ENSEMBLE presenta
JACARAS:

“La musica nei Regni di Napoli e di Sicilia
al tempo dei Vicerè spagnoli”
con Debora Troìa, Paolo Rigano, Giuseppe Valguarnera

dalle ore 17:00 alle 20:00
Paolo Rigano e Debora Troìa

Dettaglio programma evento

ore 17,00

Portella San Martino

Escursione a Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a
difficoltà: sentiero facile

ore 18,00

Monte Caputo – Castellaccio (Castello di San Benedetto)

arrivo, accoglienza e visita guidata del Castello
e della mostra fotografica
“Storia e spedizioni extraeuropee
del Club Alpino Siciliano:
scatti dai suoi archivi fotografici”

ore 19,00

Chiesa del Castello di San Benedetto

ARIANNA ART ENSEMBLE presenta
JACARAS: “La musica nei Regni di Napoli e di Sicilia
al tempo dei Vicerè spagnoli”
con Debora Troìa voce, Paolo Rigano liuto ed arciliuto, Giuseppe Valguarnera percussioni

Quel sottile filo che lega Spagna, Sicilia e Napoli, dalle ricerche storico-musicali e gli arrangiamenti di Paolo Rigano, l’Ensemble Jacaras porta in scena “La musica nei Regni di Napoli e di Sicilia al tempo dei Vicerè spagnoli”.
Una serata che vede protagonista la voce della cantante Debora Troia insieme a Paolo Rigano (chitarra barocca ed arciliuto) e Giuseppe Valguarnera (percussioni)
La musica ricca di villanelle, danze e ritmi della tradizione spagnola e del sud Italia e il testo tratto dal racconto “Canto perchè l’amor non passa” di Gianfranco Perriera, ricreano le atmosfere delle strade e dei salotti del sud Italia seicentesco .

ore 20,00

Sentiero Ovest

Discesa a Portella San Martino da Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a

Domenica 13.09

Escursioni Musicali al Castellaccio
Monte Caputo
Arpeggi antichi e moderni

ROSELLINA GUZZO in concerto

Rosellina Guzzo
dalle ore 17:00 alle 20:00
Escursione dal Sentiero Sud – visita guidata del Castello
Mostra fotografica – concerto

Dettaglio programma evento

ore 17,00

Portella San Martino

Escursione a Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a
difficoltà: sentiero facile

ore 18,00

Monte Caputo – Castellaccio (Castello di San Benedetto)

arrivo e visita guidata del Castello
e della mostra fotografica
“Storia e spedizioni extraeuropee
del Club Alpino Siciliano:
scatti dai suoi archivi fotografici”

ore 19,00
Chiesa del Castello di San Benedetto

Concerto di ROSELLINA GUZZO

Rosellina Guzzo

Rosellina Guzzo, diplomata in arpa, si dedica da anni allo studio dell’arpa nella musica leggera moderna, dal folk al blues. Suona una electroharp blu , strumento di moderna concezione, dalle potenti sonorità e dall’immagine elegante e innovativa nel contempo, col quale ottiene particolari effetti espressivi, altrimenti non riproducibili con i normali modelli di arpa.
Con gli “Aes Dana” (gruppo fondato nel 1982 a Palermo da Giuseppe Leopizzi) Rosellina Guzzo ha suonato insieme ai Chieftains, Jacqui McShee, Gerry Conway, Paddy Keenan, Mairtin O’Connor ed ha inoltre partecipato a vari festival internazionali di arpa pop & jazz.

ore 20,00

Sentiero Ovest

Discesa a Portella San Martino da Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a

Domenica 20.09

Escursioni Musicali al Castellaccio
Monte Caputo
Musiche d’ambiente:
MARIO BAJARDI in concerto

Mario Bajardi
dalle 17:00 alle 20:00
Escursione dal Sentiero Sud – visita guidata del Castello
Mostra fotografica – concerto

Dettaglio programma evento

ore 17,00

Portella San Martino

Escursione a Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a
difficoltà: sentiero facile

ore 18,00

Monte Caputo – Castellaccio (Castello di San Benedetto)

arrivo e visita guidata del Castello
e della mostra fotografica
“Storia e spedizioni extraeuropee
del Club Alpino Siciliano:
scatti dai suoi archivi fotografici”

ore 19,00

Chiesa del Castello di San Benedetto

Concerto di Mario Bajardi


Mario Bajardi
violino elettrico, elettronica

Mario Bajardi

Il percorso formativo di Mario Bajardi lo porta a diplomarsi in violino presso il Conservatorio di Caltanissetta, per poi dedicarsi agli studi di musica elettronica fra Catania e Palermo. Qui cura il relativo laboratorio del Conservatorio “V. Bellini”; in seguito l’attività di docente lo vede impegnato anche con il Centro Sperimentale del Cinema, il Liceo Musicale Regina Margherita, l’Università degli Studi e l’Accademia di Belle Arti. Nel 2001 è finalista dell’International Competition of Electronic Music Pierre Shaeffer. Unico vincitore italiano con “BJM Violin Studio 7” all’ICMC 2002 di Goteborg, con “BJM Piano Studio” si aggiudica invece il concorso Luigi Russolo 2004 e il CEMAT 2005. Nel 2006 è scelto per il disco “Electroacoustic Music from Sicily” prodotto dalla EMF di New York, mentre nel biennio successivo crea la comunità di artisti “Insemina” e l’omonimo programma tv. La sua particolare inclinazione per colonne sonore, documentari e produzioni multimediali fa nascere collaborazioni proficue con tanti registi fra cui Roberta Torre, Salvo Cuccia, Giuseppe Carleo, Giuseppe Gigliorosso, Sergio Cannella, Sigfrido Giammona, Ruben Monterosso e Federico Savonitto, Alessandro Ferrara, Moscò, RosaMundi, insieme a qualche esperienza oltreoceano tra New York (“An Internet World”, Carlo Fiorletta/ Mara Lesemann) e Los Angeles (“Sweetheart”, M.A. Pate, assistente di Quentin Tarantino). Nel 2016 scrive musiche inedite per “Sgalambro” di Mario Bellone e Marcello Faletra e “Vedozero” di Andrea Caccia. Le sue musiche sono state presentate alla Biennale di Venezia 2017 grazie alla collaborazione con WISH/BIAS e Rosamundi nel padiglione Iraniano. Nello stesso anno pubblica il suo ultimo lavoro CD “SCHENGEN” che sarà rappresentato con una performance live ed una mostra permanente all’interno del Museo Riso di Palermo. Nell’Aprile del 2018 apre la BIENNALE DI ARTE “BIAS”, in anteprima nazionale, con la sua composizione OFFICIUM tratto da Schengen per Orchestra, Elettronica, Coro e danza eseguite alla Cattedrale di Palermo e al Teatro Massimo di Palermo. Nel Luglio 2018 il suo progetto INSIDEOUT e le sue ,musiche tratte da Schengen album vengono eseguito al Teatro Massimo di Palermo. Di recente riprendono al teatro Massimo le repliche dello spettacolo INSIDEOUT con su musiche inedite. I suoi tre lavori discografici precedenti, “ BJM Archives” (2012), “BJM Glass Orchestra” (2013) e “Inverse Ep” (2014), “SCHENGEN” (2017) sono tutti editi da Iter-Research, label ONDE.

ore 20,00

Sentiero Ovest

Discesa a Portella San Martino da Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a

Domenica 27.09

Monte Caputo – Escursioni Musicali al Castellaccio
Ritmi E Battiti:
NINO ERRERA in concerto

Nino Errera
dalle 16:00 alle 19:00
Escursione dal Sentiero Sud – visita guidata del Castello
Mostra fotografica – concerto

Dettaglio programma evento

ore 16,00

Portella San Martino

Escursione a Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a
difficoltà: sentiero facile

ore 17,00

Monte Caputo – Castellaccio (Castello di San Benedetto)

arrivo e visita guidata del Castello
e della mostra fotografica
“Storia e spedizioni extraeuropee
del Club Alpino Siciliano:
scatti dai suoi archivi fotografici”

ore 18,00

Chiesa del Castello di San Benedetto

Concerto di Nino Errera

Nino Errera
percussioni, elettronica

Nino Errera

Laureato con il massimo dei voti e la lode in strumenti a percussione presso il Conservatorio di musica di Trapani completa i suoi studi presso l’Artez Conservatorium di Enschede (Olanda), il CPM e l’Accademia di Musica Moderna di Milano e varie masterclass tenute da prestigiosi musicisti internazionali. Premiato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali quali: 1°Premio alla XV edizione del Torneo Internazionale di Musica, sezione musica da camera, con l’ensemble di sua formazione Biogroove (Parigi); Premio Vivi Milano assegnato ai migliori artisti emergenti italiani dal Corriere della Sera (Milano); Marimba Special Mention al Concorso Ibla World Competition; Premio delle Arti nella sezione musica da camera con l’ensemble Biogroove e menzione speciale da solista nella categoria strumenti a percussione; 1° Premio Assoluto con il massimo dei voti al IV Concorso Internazionale di Esecuzione e Composizione Giornate della Percussione, organizzato dal PAS, Percussion Art Society;
1° premio con il massimo dei voti al concorso nazionale “Eliodoro Sollima”.
Si è esibito da solista in prestigiosi contesti musicali tra cui: Carnagie Hall di New York, Konzerthaus di Berlino, Biennale di Salisburgo, festival Suona Italiano e Suona Francese a Parigi, Musikfestpiele Herrenhausen di Hannover, Cap Ferret International Music Festival, “World Arts Performing Festival” in Pakistan, Museo etnologico di Berlino (suonando gli strumenti dell’antica e rara collezione del museo). La sua completa formazione artistica che va dalla musica classica, alla musica etnica, alla pop music, alla musica sperimentale, lo porta a collaborare con alcuni fra i musicisti, compositori ed artisti di maggior rilievo nel panorama musicale internazionale tra cui: Ludovico Einaudi, Steve Reich, Paolo Fresu, Monserrat Caballè, Steven Mercurio, Robert Lippok, Marino Formenti, Goonga and Mithu Sain, Yosuke Taki, Gilda Buttà, Badara Seck. A Los Angeles registra la colonna sonora del film “Nosferatu” composta da Simone Giuliani, e collabora con Don Peake, celebre chitarrista di Michael Jackson e Ray Charles. Crea “Rhythmic Revolution” una libreria musicale di loops di nuova generazione con la californiana 8DIO azienda leader nel mondo. Registra per Ludovico Einaudi gli album “Elements” e “In a Time Laps”. Nel campo della TV appare su Rai 1 al TG1 Economia con la sua composizione “The Rhythm of the Harvest” composta per Donnafugata, e su Canale 5 per “Tu Si Que Vales”. Attualmente è impegnato nella preparazione di un tour in Guatemala con Robert Lippok, nella registrazione del disco di world music dei Jarath e sulla produzione di contenuti audio/video innovativi.

ore 19,00

Sentiero Ovest

Discesa a Portella San Martino da Monte Caputo
dal Sentiero Ovest
durata: 20′ c/a

Ottobre

Domenica 04.10

Escursioni di San Martino
Monte Caputo – Castellaccio

dalle ore 9:30 alle ore 17:30
Itinerario Portella San Martino – Castellaccio – Mostra fotografica

Dettagli programma evento

Escursione da Portella San Martino a Castellaccio
(mattina)

Portella San Martino
ore 10,00
raduno partecipanti e partenza per Castellaccio:
risalita di Monte Caputo da Portella San Martino
per il Sentiero Ovest di Monte Caputo
Monte Caputo/Castellaccio
ore 11,00
arrivo a Castellaccio

Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee
del Club Alpino Siciliano”
ore 11,00/12,00
Torri Sud Est, Nord Est e Nord Ovest:
visita coordinata delle torri
Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione slide show
ore 12,00
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero degli Austriaci

Escursione da Portella San Martino a Castellaccio
(pomeriggio)

Portella San Martino
ore 15,30
risalita di Monte Caputo da Portella San Martino
per il Sentiero Ovest di Monte Caputo
Monte Caputo/Castellaccio
ore 16,30
arrivo a Castellaccio

Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee
del Club Alpino Siciliano”
ore 16,30/17,30
Torri Sud Est, Nord Est e Nord ovest:
visita coordinata delle torri

Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione slide show
ore 17,30
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero degli Austriaci

Domenica 11.10

Escursioni di San Martino
Monte Caputo – Castellaccio

dalle ore 15:30 alle ore 17:30
Itinerario Neviere – Castellaccio – Mostra fotografica

Dettagli programma evento

Portella San Martino
ore 15,30
risalita di Monte Caputo da Portella San Martino
per il Sentiero Ovest di Monte Caputo
Monte Caputo/Castellaccio
ore 16,30
arrivo a Castellaccio

Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee
del Club Alpino Siciliano”
ore 16,30/17,30
Torri Sud Est, Nord Est e Nord Ovest:
visita coordinata delle torri
Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione slide show
ore 17,30
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero degli Austriaci

Domenica 18.10

Escursioni di San Martino
Monte Caputo – Castellaccio

dalle ore 9:30 alle ore 17:30
Itinerario Portella San Martino – Castellaccio- Mostra fotografica

dettagli programma evento

Escursione a Castellaccio
(mattina)

Portella San Martino
ore 9,00
risalita di Monte Caputo da Portella San Martino
per il Sentiero Ovest di Monte Caputo
Monte Caputo/Castellaccio
ore 10,00
arrivo a Castellaccio

Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee
del Club Alpino Siciliano”
ore 10,00/11,00
Torri Sud Est, Nord Est e Nord Ovest:
visita coordinata delle torri
Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione slide show
ore 11,00
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero degli Austriaci

Escursione a Castellaccio
(pomeriggio)

Portella San Martino
ore 15,30
risalita di Monte Caputo da Portella San Martino
per il Sentiero Ovest di Monte Caputo
Monte Caputo/Castellaccio
ore 16,30
arrivo a Castellaccio

Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee
del Club Alpino Siciliano”
ore 16,30/17,30
Torri Sud Est, Nord Est e Nord Ovest:
visita coordinata delle torri
Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione slide show
ore 17,30
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero degli Austriaci

Domenica 25.10

Escursione Monte Caputo – Castellaccio

dalle ore 9:30 alle 17:30
Itinerario Portella San Martino – Castellaccio – Mostra fotografica

Dettagli programma evento

Escursione da Monreale a Castellaccio
(mattina)

Portella San Martino

ore 10,00
raduno partecipanti e partenza per la risalita di
Monte Caputo per il Sentiero Sud di Monte Caputo
(Sentiero degli Austriaci)
Monte Caputo – Castellaccio

ore 11,00/12,00
arrivo a Castellaccio
Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
“Dagli archivi del CAS” e “Le spedizioni extra europee del Club Alpino Siciliano”
Torri EST, Nord Est e Nord ovest:
visita coordinata delle torri
Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione
ore 12,00
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero Ovest

Escursione a Castellaccio
(pomeriggio)

Portella San Martino
ore 15,30
risalita di Monte Caputo da Portella San Martino
per il Sentiero Ovest di Monte Caputo
Monte Caputo/Castellaccio
ore 16,30
arrivo a Castellaccio

Chiesa del Castello di San Benedetto:
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee
del Club Alpino Siciliano”
ore 16,30/17,30
Torri EST, Nord Est e Nord ovest:
visita coordinata delle torri
Sala De Gregorio e Cappella Interna:
visita coordinata della mostra fotografica e proiezione slide show
ore 17,30
Discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino
dal Sentiero degli Austriaci

Sabato 31.10

San Martino delle Scale – Monreale

Tavola Rotonda:
La valorizzazione del Castellaccio (Castello di San Benedetto)
per lo sviluppo del territorio di Monreale – San Martino delle Scale

dettagli programma evento

San Martino delle Scale – Monreale

Tavola Rotonda: La valorizzazione del Castellaccio (Castello di San Benedetto) perlo sviluppo del territorio di Monreale – San Martino delle Scale

interventi dei rappresentanti di

  • Regione Siciliana
    • Assessorato BBCC e Identità Siciliana Regione Siciliana,
    • Soprintendenza BBCCAA Palermo
    • Assessorato Regionale al Turismo Regione Siciliana,
    • Dipartimento Sviluppo rurale e territoriale Regione Siciliana
    • Assemblea Regionale Siciliana
  • Università degli Studi di Palermo
  • Arcidiocesi di Monreale
  • Città Metropolitana di Palermo,
  • Comune di Monreale,
  • Fondazione UNESCO Sicilia
  • Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Palermo
  • ATS Castelli di Sicilia,
  • Club Alpino Siciliano

Escursioni di San Martino
Monte Caputo – Castellaccio

dalle ore 16:30 alle 18:30
Alba lunare della Luna Blu al Castellaccio –
Mostra fotografica – concerto – degustazione

Dettagli programma evento

Escursione a Castellaccio
(pomeriggio)

Portella San Martino
ore 16,00
Raduno partecipanti e risalita di Monte Caputo
Sentiero Ovest di Monte Caputo
Castellaccio
ore 16,30 /17,30
arrivo a  Monte Caputo – Castellaccio

Chiesa del Castello
Storia del Castellaccio, illustrazione della mostra fotografica e slide show
“Dagli archivi del CAS e “Le spedizioni extra europee del Club Alpino Siciliano”
visite coordinate del Castello, della mostra e delle Torri EST, Nord Est e Nord ovest,
ore 17,30
Spiazzo esterno EST del Castellaccio
Performance di corni naturali e strumenti effimeri
all’alba lunare della LUNA BLU di ottobre 2020 con
“P.I.M.- Pronto Intervento Musicale”
ore 18,30
discesa dal Monte Caputo a Portella San Martino

dettagli organizzativi e costi

Dettagli su tutta la programmazione e
sulle modalità di partecipazione su

www.alturestival.it
www.facebook.com/alturestival
www.clubalpinosiciliano.it

Il contributo richiesto di €5,00 è in forma volontaria ed è destinata al sostegno dei costi ed al mantenimento del monumento.
Per tutte le attività, dato il numero limitato dei posti
(max 40) causa norme anti Covid-19, sono obbligatorie le prenotazioni.

Dotazione richiesta e consigliata ai partecipanti:
pantaloni lunghi e scarpe da escursione, maglia di ricambio, pullover, lampadina da campeggio, mascherina e guanti di protezione, gel disinfettante,
prenotazione obbligatoria.

Per queste ultima e per ulteriori informazioni
scrivere una email a
prenotazioni@clubalpinosiciliano.it

Organizzato da:
Club Alpino Siciliano
Associazione Culturale Formedonda
Le Due Sicilie s.r.l.

Con il patrocinio oneroso di
REGIONE SICILIANA
Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo

Assessorato ai Beni Culturali ed Ambientali ed all’Identità Siciliana

Modifica