Loading

Programma escursioni 2019

Il Club Alpino Siciliano ha il piacere di proporre per le stagioni inverno, primavera, estate 2019 il seguente programma di escursioni giornaliere o con pernottamento (il programma sarà integrato in seguito con gli appuntamenti autunnali). Si tratta di percorsi trekking (livello di difficoltà E o EE – vedi sotto). In linea di massima i percorsi giornalieri sono lunghi circa 10km, quelli con pernottamento circa 15-20km.

REGOLAMENTO

1. I trek sono aperti a tutti (Soci, loro ospiti, e non-Soci) e si svolgono in presenza di accompagnatori volontari, senza la presenza di guide professionali (tipo guida alpina, accompagnatore di media montagna, guida AIGAE, ecc.). Ogni partecipante è responsabile di sé stesso.
2. Le prenotazioni si aprono il mercoledì e si chiudono il venerdì precedenti il trek, per cui verrà creato un post sul sito con i riferimenti del caso. Questo consente a tutti una valutazione in base alle previsioni meteo.
3. Per i trek che prevedono il pernottamento nei rifugi dell’Associazione è richiesto un contributo-spese per il mantenimento degli stessi di 5 euro per i Soci e di 10 euro per i non-Soci.

CALENDARIO

20 gennaio – Monte Cuccio

10 febbraio – Monte Pellegrino

24 marzo – Rocca Busambra

14 aprile – Grotta Niscemi e Parco della Favorita

19 maggio – Monte Catalfano

29-30 giugno – Rifugio M. Cervi (Madonie)

ATTREZZATURA

Da valutare in base alla stagione: scarpe da trekking, preferibilmente stivaletti (le scarpe basse sono accettabili purché siano da trekking o da mountain running), vestiario a strati in modo tale da adeguarsi facilmente alle variazioni di temperatura (si consigliano indumenti di tipo tecnico, ad alta traspirabilità), uno zainetto per riporre indumenti supplementari, cibo e acqua secondo le proprie necessità.

LIVELLI DI DIFFICOLTÀ

E = Escursionistico: Itinerari che si sviluppano su terreni di ogni genere: boschi, pascoli, pietraie, anche senza sentieri ma non problematici. Possono avere singoli passaggi o tratti brevi su roccia, non esposti né impegnativi. Si possono incontrare brevi tratti di neve residua dove, in caso di caduta, la scivolata si arresta senza pericoli. Richiedono qualche ora di cammino per superare dislivelli in salita anche di qualche centinaio di metri. Importante una discreta esperienza e allenamento alla camminata.

EE = Escursionistico Esperto: Itinerari impegnativi che presentano difficoltà: pendii ripidi e/o scivolosi di erba, rocce e detriti, singoli passaggi rocciosi di facile arrampicata (uso delle mani) a quote relativamente elevate. Richiedono conoscenza dell’ambiente montano, passo sicuro e assenza di vertigini. La difficoltà è marcata anche da molte ore di cammino (una giornata intera), alle quali bisogna essere abituati conoscendo le reazioni del proprio fisico. Una lunghezza sopra le 5/6 ore di cammino e un dislivello oltre i 600 metri in salita determinano la classificazione EE anche in assenza di altre difficoltà tecniche e morfologiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.